Centro Servizi per il Volontariato di Asti e Alessandria

 

 

SEDE DI ALESSANDRIA

via Verona 1, angolo via Vochieri

15121 Alessandria

tel. 0131 250389

mail. al@csvastialessandria.it

SEDE DI ASTI

Via Brofferio, 110

14100 Asti

tel. 0141 321897

mail. at@csvastialessandria.it

Mappa del sitoLinks utiliContattiDove siamoHome page

  Nuova pagina 1

Bandi

Criteri per la concessione dei contributi alle organizzazioni di volontariato di protezione civile per il triennio 2016-2018

 

Il Dipartimento della Protezione Civile, Presidenza del Consiglio dei Ministri ha pubblicato i criteri per la concessione di contributi alle organizzazioni di volontariato di protezione civile per il triennio 2016-2018. Possono presentare domanda le organizzazioni di volontariato di protezione civile iscritte nell’elenco nazionale e le organizzazioni iscritte negli elenchi territoriali delle Regioni e delle Province Autonome di Trento e di Bolzano. Ciascuna organizzazione può presentare, per ogni annualità, una sola richiesta di contributo per progetti finalizzati:

- al potenziamento della capacità operativa e di intervento delle colonne mobili sia mediante acquisizione di nuove attrezzature e mezzi sia mediante potenziamento e ampliamento delle capacità tecniche di mezzi già in possesso (Misura 1);

- alla diffusione della cultura della protezione civile mediante la formazione e l’informazione alla popolazione in materia di previsione e prevenzione dei rischi e in materia di protezione civile, secondo linee guida che saranno emanate dal Dipartimento della Protezione Civile entro il 30 settembre 2016 (Misura 2);

- al miglioramento delle preparazione tecnica mediante l’addestramento e ogni altra attività, anche a carattere formativo, con particolare riferimento alle tematiche della tutela della salute e della sicurezza dei volontari, sulla base di progetti strutturati secondo i modelli che saranno adottati dal Dipartimento della Protezione Civile entro il 30 settembre 2016 (Misura 3).

 

Lo stanziamento annuale viene ripartito in questo modo: il 50% è la quota nazionale, riservata alle organizzazioni iscritte nell’Elenco Centrale; il 35% è la quota regionale, riservata alle organizzazioni iscritte negli Elenchi Territoriali; il 15% è la quota locale, riservata ai Gruppi Comunali e alle piccole realtà associative locali. Le modalità di presentazione della documentazione cambiano in base alla quota per cui si presenta domanda; per la quota nazionale i progetti possono essere presentati unicamente dalla struttura di coordinamento nazionale delle organizzazioni iscritte nell’elenco centrale e devono pervenire al Dipartimento da posta elettronica certificata all’indirizzo protezionecivile@pec.governo.it entro il 31 dicembre; per la quota regionale le organizzazioni iscritte negli elenchi territoriali possono presentare progetti unicamente inviandoli alle Regioni o Province Autonome di appartenenza entro il 31 dicembre di ciascun anno; per la quota locale le organizzazioni iscritte agli elenchi territoriali (che non presentano progetti per il potenziamento delle colonne mobili regionali) possono presentare progetti per l’acquisizione di nuove attrezzature e mezzi, inviandoli al Dipartimento da posta elettronica certificata all’indirizzo protezionecivile@pec.governo.it entro il 31 dicembre di ciascun anno.

 

Ulteriori informazioni e testo completo delle linee guida alla pagina:

http://www.protezionecivile.gov.it/jcms/it/view_ist.wp?contentId=IST58038

 

 

Torna indietro